WealthFront funziona? Recensioni, commenti e opinioni

Negli ultimi anni il mondo dei robo advisor si è ampliato in maniera davvero notevole, permettendo a oltre società di affacciarsi nel mondo della consulenza finanziaria in modo più o meno convincente.

Tra i progetti più interessanti in questo comparto non posiamo non segnalare la presenza di WealthFront, un robo advisor americano che si sta ritagliando un’interessante porzione di “torta” italiana grazie anche a una serie di servizi integrati non certo sottovalutabili da parte di coloro che desiderano disporre di un partner sempre al proprio fianco per il compimento delle migliori operazioni di gestione del proprio patrimonio.

Ma come funziona WealthFront?

Wealthfront_ Financial Planning & Robo-Investing for Millennials

Recensione WealthFront

In sintesi, WealthFront, mediante i propri algoritmi e gli aggiornamenti del proprio staff, cerca di aiutare tutti i propri utenti nel comprendere in che modo ottimizzare le proprie finanze. Il tutto avviene a distanza, senza contatti fisici o contatti telefonici, ma solamente dopo un breve questionario conoscitivo che il cliente dovrà compilare, e nel quale fornirà anche alcune indicazioni su cosa desidera ottenere dalla propria vita.

Per esempio, se il cliente di WealthFront vuole acquistare una casa, il robo advisor cercherà di calcolare un budget realistico, costruendo così un piano programmatico compatibile con tale target. Oppure, il cliente di WealthFront potrebbe anche suggerire la volontà di andare in pensione un po’ prima di quanto auspicato, comprendendo quanta pensione integrativa dovrebbe cercare di costituire, e così via.

Qualsiasi sia l’obiettivo del cliente, il software di robo advisor sarà dunque in grado di strutturare un piano personalizzato.

Leggi anche: SelfieWealth, le opinioni

WealthFront, tra conto e investimento

WealthFront, così come gli altri software di robo advisor, non sono degli strumenti per guadagnare senza rischi o fare profitti con il trading, bensì delle vere e proprie guide che permetteranno coloro che sono interessati a poter disporre di una innovativa forma di consuslenza.

Chi lo desidera potrà dunque effettuare dei veri e propri investimenti collegando i propri account a WealthFront, o sottoscrivendo un piano con il quale – dietro commissioni piuttosto competitive, a partire da soli 0,25% – il robo advisor investirà il proprio capitale sulla base degli obiettivi condivisi, delle caratteristiche del cliente e del suo rapporto tra rischio e rendimento.

Non solo. Chi lo ritiene ed ha già un account sul robo advisor, potrà altresì aprire un conto di risparmio online con un tasso del 2,24%, usufruendo della copertura di garanzia FDIC fino a 1 milione di dollari, nessuna commissione, deposito minimo di un solo dollaro, nessun rischio di mercato, trasferimenti illimitati e gratuiti.

Funziona WealthFront?

A questo punto possiamo cercare di esprimere qualche valutazione maggiormente compiuta su una delle domande in apertura del nostro approfondimento: WealthFront funziona?

In realtà, molto dipende dalle aspettative del singolo utente. Quel che è certo è che sicuramente stiamo parlando di un servizio di consulenza finanziaria automatica di rilevante successo, che sta incontrando i favori di tantissimi investitori, anche in Italia. Considerata anche la presenza di un buon conto di risparmio, val forse la pena provarlo, no?

Lascia un commento